Giugno

Comunicato stampa servizio di raccolta R.S.U.

Le amministrazioni dei comuni di Agugliaro, Barbarano Vicentino, Castegnero, Mossano, Nanto e Noventa comunicano che il servizio di raccolta dei rifiuti sarà svolto a partire dal mese di giugno da Utilya srl.

La società a maggioranza pubblica, i cui soci pubblici sono i comuni di Arcugnano, Alonte, Lonigo, Val Liona, Villaga e Zovencedo, è stata ritenuta la più idonea a subentrare fino a fine anno nello svolgimento del servizio di raccolta  in sostituzione di Padova Tre srl a seguito della nota del Commissario Liquidatore della ditta che comunicava l’impossibilità di svolgere ulteriormente il servizio affidato a causa della procedura fallimentare in corso.

 

Dichiarazione del presidente di Utilya Fabio Dani:

“Esprimo soddisfazione per la fiducia mostrata da questi comuni ad una società pubblica del territorio in quanto emerge l’importanza del lavoro svolto da Utilya negli anni scorsi al fine di sviluppare un modello di gestione di servizio pubblico le cui qualità e risultati, dimostrati sul campo, possono ora essere di utilità anche oltre i confini dei comuni soci.

Con questo passo importante, infatti, i comuni soci di Utilya (in accordo con i soci privati) intendono attuare una “solidarietà amministrativa” a beneficio dei comuni vicini che si trovano in un momento di difficoltà, aiutando le amministrazioni a trovare una soluzione per la gestione del servizio di raccolta che non può essere sospeso senza inconvenienti di natura ambientale e igienico sanitaria. L’auspicio è che in futuro l’esperienza e la collaborazione maturate vada oltre questo periodo di emergenza e rappresenti per il territorio un’opportunità di sviluppo per la gestione di un servizio pubblico di raccolta e smaltimento integrato e uniforme.

Chiediamo ai cittadini dei comuni di Agugliaro, Barbarano Vicentino, Castegnero, Mossano, Nanto e Noventa di prestare la massima attenzione a future comunicazioni inerenti il servizio.

Chiediamo anche collaborazione e, in qualche occasione, di pazientare se ci sarà qualche disguido. Con i tecnici stiamo lavorando e profondendo ogni energia affinché il servizio, pur considerato il brevissimo lasso di tempo a disposizione per il subentro, proceda regolarmente e il cambiamento rechi i minori disagi possibili. A partire dal giorno di inizio della nostra attività sul territorio, verrà messo a disposizione il numero verde di Utilya che i cittadini potranno contattare per avere informazioni sul servizio o segnalare eventuali disguidi.”

Condividi: