Giorno del Ricordo

feb 12.

Giorno del Ricordo

Una delle pagine più dolorose della nostra storia, venuta alla luce, purtroppo, soltanto di recente, è quella costituita dalla doppia tragedia delle vittime delle foibe e degli esuli giuliano-dalmati costretti ad abbandonare le terre natie tra il 1946 e il 1953 per sottrarsi alla minaccia dell’oppressione esercitata dal regime jugoslavo. Questi tristi eventi sono eventi sono entrati a far parte, anche formalmente, della memoria collettiva nazionale nel 2004 con l’istituzione del Giorno del Ricordo, celebrato ogni anno il 10 febbraio.

Data
12 febbraio 20162016-02-12T08:45:00
Ora
20.45 2016-02-12T08:45:00
Luogo
Saletta riunioni del Teatro Modernissimo, Via Broli
Locandine

Incontro con Tullio Callevari

L’Amministrazione comunale di Noventa, che aveva fatto sentire la propria vicinanza agli italiani di quelle regioni già negli anni in cui il loro dramma era avvolto in un angoscioso silenzio, intende pure quest’anno ricordarne la vicende con due iniziative. La prima è in programma il 12 febbraio alle 20.45 presso la Saletta del Teatro Modernissimo, sede di un incontro pubblico con Tullio Canevari, originario di Pola, che racconterà la sua esperienza di esule a seguito dell’avventurosa fuga dall’isola di Brioni, avvenuta nel 1946, quando aveva soltanto nove anni. La narrazione sarà accompagnata dalla proiezione di materiale audiovisivo sulla strage di Vergarolla, una spiaggia della città di Pola dove decine di nostri connazionali, per lo più giovani e giovanissimi, persero la vita a seguito di una tremenda esplosione avvenuta il 18 agosto 1946.

La seconda manifestazione avrà luogo il 14 febbraio, iniziando alle ore 11.00, con la tradizionale cerimonia pubblica comprendente la S. Messa, un discorso commemorativo e la deposizione di una corona di fiori presso la lapide posta a ricordo in via “Vittime delle foibe”. Parteciperanno le varie associazioni cittadine e la banda “Philarmonic Fantasy Band”.

 

Condividi: