Scuola Comunale di Musica

Scuola Comunale di Musica "Sebastiano Moratelli"

Corsi individuali e collettivi di solfeggio, pianoforte/tastiera, chitarra, violino, fisarmonica, batteria, flauto, sassofono, canto lirico e canto moderno.
  
Accesso: con iscrizione e pagamento. Costo orario per 30 lezioni annue. da ottobre a maggio 
    
Destinatari: bambini da quattro anni in su, ragazzi e adulti 
A chi rivolgersi: Comune di Noventa Vicentina - Ufficio Segreteria
 

Referente: Prof. Gianni Romagna (direttore artistico)
Recapito Telefonico: 0444/788512 fax: 0444/760156

Seguici su facebook:
http://www.facebook.com/pages/SCM-Noventa-Vicentina/182111425701

Sede del Servizio: Istituto Comprensivo Statale "A. Fogazzaro", Via Marconi - Tel.: 0444/787117
Casella di posta elettronica:
presso il Comune: comune@noventavi.it
Scuola Comunale di Musica: info@scmusica.org
 

INTITOLAZIONE DELLA SCUOLA COMUNALE DI MUSICA A "SEBASTIANO MORATELLI"
(n. Noventa Vicentina nel 1640 – m. a Heidelberg nel 1706)

Venerdì 1 Maggio 2009, in occasione della serata di premiazione dei cittadini benemeriti, il Sindaco prof. Carlo Alberto Formaggio, ha consegnato al Presidente della Scuola Comunale di Musica di Noventa Vicentina, prof. Fabio, la delibera comunale per l’intitolazione della scuola stessa al compositore seicentesco, nostro concittadino, Sebastiano Moratelli. 

Motivazione dell’intitolazione:
“Per la prima volta troviamo citato Sebastiano Moratelli nel 1660 come musicista da camera alla corte dell’imperatore Leopoldo d’Asburgo. E’ nominato maestro di musica dell’imperatrice Eleonora Gonzaga e di sua figlia l’arciduchessa Maria Anna Josepha.
In occasione del matrimonio dell’arciduchessa con l’Elettore del Palatino Johann Wilhelm von Pfalz-Neuburg, Moratelli si trasferì per ordine dell’imperatore alla corte di Dusseldorf di cui fece parte dal 1679 fino alla morte.
Nel 1691 Johann Wilhelm von Pfalz-Neuburg, Elettore Palatino, rimasto vedovo, sposa Anna Maria Luisa de’ Medici (1667-1743), figlia del granduca Cosimo III e di Margherita Louise d’Orléans, ultima della dinastia dei Medici.
Anna Maria Luisa per la predisposizione al mecenatismo, alla protezione e alla promozione degli artisti trasformò Dusseldorf. La corte del Palatinato divenne così ricca di occasioni di festa, di attività teatrali e soprattutto musicali.
Sebastiano Moratelli, Kappellmeister, scrisse per la corte del palatinato spartiti di musica drammatica, opere e operette, in gran parte perdute.
A partire dal 1696, per salute cagionevole, aveva delegato a rappresentarlo in pubblico i suoi colleghi musicisti.
Nel 1705 fu inviato dall’Elettore Johann Wilhelm ad Heidelberg perché si ristabilisse, ma a nulla valse perché qui nell’anno seguente morì.
“La faretra smarrita”, composta per Anna Maria Luisa de’ Medici è fino ad oggi l’unica partitura ritrovata nella biblioteca del conte di Baviera Toerring-Jeddenbach.
Moratelli, notevolmente considerato, stimato e famoso durante la sua vita, è stato da pochi anni riscoperto, rivalutato e riproposto al pubblico dalle case musicali.”

Norme per il funzionamento della Scuola Comunale di Musica

1. La Scuola Comunale di Musica è gestita dal Comune di Noventa Vicentina in convenzione con l’Associazione Culturale “NOVA ENTIA” con sede in Noventa Vicentina che fornisce al Comune la didattica ossia docenti preparati e qualificati.

2. La Scuola, intitolata a Sebastiano Moratelli con DG 122 del 27.04.2009, è stata istituita nel 1991 per la crescita complessiva della persona e in particolare dei giovani, per dare una seria istruzione musicale e preparare i più idonei a proseguire gli studi musicali presso Conservatori e altri Istituti Musicali.

3. E' dovere dell'allievo essere puntuale alle lezioni. I ritardi sono ammessi solo se giustificati.

4. Ogni allievo avrà cura del posto occupato e degli strumenti didattici a disposizione.

5. Gli insegnanti riceveranno soltanto presso la Scuola i familiari dei propri allievi, nei giorni di lezione e in orario prestabilito.

6. Durante l'anno scolastico sono previsti saggi interni degli allievi; si effettuerà, inoltre, un saggio natalizio e vari saggi finali nell'ultimo periodo di scuola.

7. Il pagamento delle quote avverrà in unica soluzione o con rate trimestrali da versarsi alla Tesoreria Comunale Banca di Credito Cooperativo filiale di Noventa Vicentina: la prima entro novembre, la seconda entro febbraio la terza entro aprile.

8. L'allievo che, per validi motivi, avesse necessità di ritirarsi durante l'anno scolastico, potrà farlo solo entro i primi 3 mesi (31 dicembre 2014) e dovrà darne tempestiva comunicazione scritta sia al Direttore Artistico che al COMUNE con obbligo di pagare solo la prima rata, altrimenti sarà ritenuto allievo della Scuola fino alla fine dell'anno scolastico con obbligo di pagare le rate prescritte per tutto l'anno scolastico.

9. Eventuali modifiche d'orario verranno concordate dai docenti con gli allievi, tenendo conto degli obblighi scolastici di frequenza o lavorativi e degli orari di apertura della Scuola Media.

10. La durata dei corsi di Musica coincide con l'anno scolastico 2014-2015 di cui ne seguirà il calendario.
Sono previste nove lezioni nel periodo ottobre - dicembre e diciotto lezioni nel periodo gennaio-maggio.
Le lezioni individuali avranno la durata di mezz'ora, tre quarti d'ora, oppure un'ora settimanale. Le lezioni a coppia avranno durata un’ora o tre quarti d’ora. Le lezioni collettive avranno la durata di un'ora settimanale (45 minuti per il solfeggio) su calendario comunicato dal docente.

11. Qualora vi sia l'impossibilità da parte dell'insegnante allo svolgimento delle lezioni (per malattia, per impegni artistici, perchè la lezione coincide con un giorno festivo, ecc.), saranno concordate con i relativi allievi, le ore di recupero. Non è prevista alcuna forma di recupero del tempo perduto per i ritardi o le assenze degli allievi. E' lasciata alla disponibilità dell'insegnante, la possibilità di recuperare le assenze giustificate degli alunni (è necessaria una giustificazione scritta dei genitori se l'allievo è minorenne).

12. L'iscrizione alla Scuola comunale di Musica è di Euro 25, di Euro 35 per i non residenti, di Euro 5 per il secondo iscritto che sia fratello o figlio (sia residenti che non residenti). Per chi non frequenta le lezioni individuali o a coppia ma solo i corsi collettivi l'iscrizione viene ridotta a 10 euro.

13. Il modulo per l’iscrizione è scaricabile da queta pagina in alto a destra.

Condividi: