Servizi

COME ACCEDERE AL SERVIZIO

L’accesso al materiale librario presente sugli scaffali della biblioteca è libero e gratuito: gli utenti, infatti, possono scegliere i testi di loro interesse e consultarli all’interno dei locali della stessa senza necessità di rivolgersi agli operatori.

Nella sezione SAGGISTICA (opere in prosa che contengono studi su argomento scientifico, politico, filosofico, letterario, storico, artistico o di costume) i libri sono collocati secondo la Classificazione Decimale Dewey (CDD). Si tratta di un sistema, ideato dall’americano Melvill Dewey nel 1873 e oggi diffuso in tutto il mondo, che prevede la ripartizione dell’intero scibile umano in dieci classi principali, individuate dalla prima delle tre cifre che compongono la notazione di classe:

· 000 Enciclopedie e Opere Generali

· 100 Filosofia e Discipline Connesse

· 200 Religione

· 300 Scienze Sociali (Economia, Diritto, Politica ecc.)

· 400 Lingue

· 500 Scienze Naturali e Matematica

· 600 Scienze Applicate (Medicina, Ingegneria, Edilizia ecc.)

· 700 Arte (Architettura, Scultura, Pittura, Fotografia, Musica, Sport)

· 800 Letteratura

· 900 Geografia e Storia Generale

Ognuna delle classi principali si articola in dieci divisioni, indicate da una cifra compresa tra 0 e 9, che occupa il secondo posto nella notazione; al terzo posto si colloca, poi, la cifra, sempre compresa tra 0 e 9, corrispondente alla sezione in cui le divisioni risultano a loro volta ripartite. Solitamente, però, con il termine “classe” si designano tutte le 1000 articolazioni complessive dello schema così ottenute.
Ciascun testo riporta un’etichetta sul dorso dove compare la sua segnatura di collocazione, ossia la posizione occupata a scaffale, composta dal numero della classe di appartenenza e dalle prime tre lettere del cognome dell’autore (es. 190 LOW, 364 SAV, 636 PUG). Si utilizzano le prime tre lettere del titolo per le opere anonime o con più di tre autori.

Nella sezione NARRATIVA, che include romanzi e opere poetiche e teatrali di ogni epoca, il materiale edito nei decenni più recenti (per lo più dopo il 1945) è disposto in ordine alfabetico per cognome dell'autore, le cui prime tre lettere compaiono nella segnatura di collocazione precedute dalla N ( es. N CUS, N FOL, N MUN). Si adotta, invece, il metodo di ordinamento impiegato nella saggistica per gli autori attivi in anni precedenti, nonché per quelli considerati di più alto livello artistico e culturale nell’ambito della produzione letteraria delle rispettive nazioni.
Specifiche sezioni sono state allestite per la produzione editoriale di interesse provinciale (contraddistinta dalla sigla VIC) e per quella acquisita a seguito di donazioni compiute della Regione Veneto a partire dal 1970 (indicata con la sigla VEN).

Il materiale librario destinato al pubblico più giovane è suddiviso in due sezioni, una per i bambini fino al primo ciclo delle scuole elementari e l’altra per gli utenti di età compresa tra i nove e i sedici anni.
Sono disponibili, infine, un quotidiano, alcune riviste di informazione e svago e del materiale audiovisivo (cd musicali e dvd).

CONSULTAZIONE, LETTURA E STUDIO IN SEDE

Gli utenti hanno accesso diretto ai libri e ai periodici della Biblioteca e possono fruirne all’interno dei locali della stessa. È, altresì, consentito fare uso di materiale proprio per attività di studio o di lettura. Le risorse documentarie in formato audiovisivo sono utilizzabili tramite le postazioni informatiche a disposizione degli utenti, nel rispetto delle modalità e dei tempi fissati per l’accesso a tale servizio.

PRESTITO LOCALE E INTERBIBLIOTECARIO SBPV

Il prestito locale, cioè di materiale appartenente alla Biblioteca, e quello interbibliotecario con le altre biblioteche comunali della provincia, sono gratuiti. La loro durata varia in relazione alla tipologia delle risorse documentarie, come risultante dal sottoriportato prospetto:

Tipo Durata
Libri giorni 30
Documentari, film, opere musicali giorni 7
Risorse su cd-rom giorni 7
Fascicoli di riviste (anche eventuali allegati) giorni 7
Audiolibri giorni 30

 

Sono escluse dal prestito le seguenti categorie di materiale, utilizzabili soltanto all’interno della biblioteca:
· le opere di consultazione (dizionari, enciclopedie, atlanti etc.);

· il materiale raro, di particolare pregio e valore economico (opere non più stampate o stampate in numero limitato di copie etc.);

· il materiale ricevuto in donazione, deposito o eredità con vincolo;

· le tesi di laurea e di dottorato;

· l’ultimo numero delle riviste;

· i quotidiani;

· alcune opere in grande formato;

· il materiale audiovisivo e multimediale per il tempo previsto dalle vigenti disposizioni di legge in materia di tutela del diritto d’autore.

Casi eccezionali potranno essere valutati di volta in volta dal Responsabile del Servizio per l’eventuale riscontro.

L’iscrizione al servizio si effettua gratuitamente mediante la compilazione dell’apposito modulo e richiede soltanto il requisito della residenza in territorio italiano, da comprovarsi mediante esibizione di un documento di identità o di riconoscimento in corso di validità; nel caso di utenti minorenni è necessario l’assenso di un genitore o di chi ne fa le veci. Per detti minori vale il documento di riconoscimento del genitore. In alternativa, l’iscrizione può essere compiuta sul sito web di Biblioinrete http://biblioinrete.comperio.it, riportando gli estremi di un documento comprovante il requisito richiesto. Non necessitano di iscrizione quanti vi avessero già eventualmente provveduto presso altre biblioteche di Biblioinrete.

Ogni utente è di volta in volta tenuto all’esibizione della propria tessera sanitaria, che ne consente l’identificazione tramite il numero di codice fiscale su di essa riportato, registrato al momento dell’iscrizione; qualora ne sia sprovvisto, può esibire un documento di identità o di riconoscimento in corso di validità.

I nominativi degli iscritti al servizio sono raccolti in uno schedario informatizzato gestito dal personale della biblioteca. Il trattamento dei relativi dati personali può avvenire soltanto nell’ambito di attività di misurazione della fruizione dei servizi, nel rispetto delle disposizioni di legge vigenti. L’utente è tenuto alla tempestiva comunicazione di eventuali cambiamenti di residenza, telefono fisso o mobile e indirizzo di posta elettronica.

Di tutti i documenti è possibile richiedere la prenotazione, anche telefonicamente o via posta elettronica. Se già disponibili, devono essere prelevati entro il termine di cinque giorni, pena l’annullamento della prenotazione. Nel caso, invece, di non disponibilità immediata, il personale darà comunicazione all’utente del loro arrivo in biblioteca, assegnandogli un tempo massimo di cinque giorni per il ritiro. Le prenotazioni di materiale appartenente al patrimonio di Biblioinrete possono essere effettuate anche direttamente dall’utente sul sito web http://biblioinrete.comperio.it;  quelle di documentazione delle altre biblioteche comunali della provincia dovranno, invece, essere richieste agli addetti.

Il numero massimo di documenti posseduti e prenotati contemporaneamente non potrà superare le 30 unità, di cui 20 tra libri e fascicoli di riviste e 10 per quanto riguarda il restante materiale. Al raggiungimento di tali soglie, pertanto, non saranno più possibili ulteriori richieste.
Decorsi cinque giorni dal termine previsto per la restituzione del materiale in prestito, l’utente viene informato a mezzo telefono o posta elettronica dell’avvenuta scadenza, con invito alla riconsegna; l’avviso è reiterato ogni cinque giorni per la durata di un mese. Al momento della restituzione l’utente verrà, comunque, sospeso dal servizio di prestito per un periodo di durata pari a quello del ritardo accumulato.

Nell’ipotesi di ripetute violazioni dei termini di scadenza fissati per la restituzione, il Responsabile del Servizio può disporre, con proprio provvedimento, l’esclusione temporanea o permanente dell’utente dalla fruizione del servizio.

Il prestito del materiale di Biblioinrete è suscettibile di rinnovo per un massimo di due volte, a condizione che non sia prenotato da altri utenti. Il rinnovo può essere richiesto anche telefonicamente o via posta elettronica a partire da sette giorni prima della scadenza; gli interessati vi possono pure procedere direttamente attraverso il sito web http://biblioinrete.comperio.it.
E’ necessario, invece, rivolgersi al personale per il rinnovo della documentazione delle altre biblioteche, che potrà essere accordato soltanto con il loro assenso.

SUGGERIMENTI O RECLAMI

Ciascun utente può contribuire al miglioramento della qualità del servizio attraverso la formulazione di suggerimenti, proposte o reclami, cui potrà procedere servendosi dell’allegato modulo, da consegnare direttamente agli addetti o trasmettere loro via mail all’indirizzo biblioteca@noventavi.it. Questi provvederanno, poi, all’inoltro al Responsabile del Servizio.
L’Amministrazione comunale si impegna a dare riscontro a ogni suggerimento o reclamo entro i termini previsti dalla legge.

PROPOSTE DI ACQUISTO DI MATERIALE LIBRARIO

Tutti gli utenti hanno la possibilità di proporre l’acquisto di nuovo materiale documentario attraverso l’apposito modulo, che può essere trasmesso via mail o compilato direttamente in sede. Sarà cura della Biblioteca comunicare all’interessato l’eventuale accoglimento della segnalazione.

COMPORTAMENTO DEGLI UTENTI

Tutti hanno diritto di usufruire dei servizi della Biblioteca osservando norme di buona educazione e corretto comportamento nei confronti sia del personale sia degli altri utenti. In presenza di atteggiamenti non conformi, gli addetti al servizio inviteranno i trasgressori ad allontanarsi dai locali della Biblioteca.

In caso di reiterati comportamenti non consoni, il Responsabile del Servizio può, con provvedimento motivato e reso noto per iscritto all’interessato, disporne la sospensione temporanea o permanente dai servizi della Biblioteca e anche interdirne l’accesso ai locali.

COME RICERCARE IL MATERIALE DI INTERESSE

L’intero patrimonio documentario della Biblioteca è registrato nel catalogo automatizzato disponibile on line sul sito web http://biblioinrete.comperio.it. Questo include il posseduto delle  biblioteche vicentine appartenenti a Biblioinrete, un progetto di cooperazione finalizzato all’erogazione di servizi bibliotecari avanzati, tra cui l’utilizzo di una tessera unica per tutte le sedi e la possibilità di effettuare prenotazioni e rinnovi via internet.

Il catalogo, che consente la ricerca e la localizzazione del materiale di interesse anche presso le altre biblioteche della provincia non comprese nella rete, si può consultare attraverso qualsiasi strumento idoneo alla connessione Internet, tra cui le postazione informatiche riservata all’utenza all’interno della Biblioteca. È, comunque, possibile in ogni caso rivolgersi direttamente al personale per rintracciare la documentazione desiderata.

PRESTITO INTERBIBLIOTECARIO CON BIBLIOTECHE SCOLASTICHE DELLA PROVINCIA

Rivolgendosi al personale, è possibile inviare richiesta di risorse documentarie di biblioteche scolastiche vicentine disponibili alla loro cessione in interprestito. Il prestito di detto materiale è soggetto alle stesse norme di quello proveniente dalle biblioteche comunali della provincia.

PRESTITO INTERBIBLIOTECARIO AL DI FUORI DELLA PROVINCIA

La Biblioteca può far pervenire ai richiedenti materiale documentario di istituti situati al di fuori del territorio provinciale, avvalendosi dell’apposito servizio erogato da sedi limitrofe. Vi sarà, in tal caso, obbligo di corresponsione del rimborso spese per il trasporto del materiale richiesto, di norma fissato in € 10,00.

SERVIZIO DI RIPRODUZIONE

La Biblioteca rende disponibile un servizio di riproduzione (fotocopiatura e stampa) in bianco e nero (in formato A4 e A3) e a colori (in formato A4). Possono usufruirne gli utenti che ne abbiano necessità per ragioni di informazione personale, di studio e di ricerca, nel rispetto della normativa vigente in materia di tutela del diritto d’autore. In base a detta normativa, la riproduzione di materiale a stampa è possibile soltanto per quello posseduto dalla biblioteca e unicamente per uso personale, nei limiti del 15% di ciascun volume o fascicolo di periodico. Il servizio è soggetto alla seguente tariffazione:

fotocopie e stampe in formato A4: € 0,10 cad.

fotocopie e stampe in formato A3: € 0,20 cad.

 

FORNITURA DI FOTOCOPIE A DISTANZA

Gli utenti della Biblioteca possono effettuare richieste di fotocopie di materiale custodito presso altre sedi. Dette richieste saranno esaudite alle condizioni dalle stesse praticate.

Nuovo servizio di prestito di ebook e accesso all’edicola on line

Dal 20 giugno 2017 la Rete Bibliotecaria Vicentina (RBV) si avvale della piattaforma MLOL (MediaLibrary on line) per rendere disponibili a tutti gli utenti nuovi servizi digitali, come il prestito degli ebook e l’accesso all’edicola on line, comprensiva di oltre 6000 titoli di quotidiani e riviste italiani e internazionali.

MLOL è una delle principali piattaforme sul web per il prestito e l’accesso a materiale digitale (tra cui libri, audiolibri, film e musica), attiva 24 ore al giorno, 7 giorni su 7. Puoi accedervi attraverso le credenziali (username e password) assegnate dalla Biblioteca per l’utilizzo del catalogo online di RBV.

Se non ne sei già in possesso, richiedile alla Biblioteca stessa; potrai, così, scaricare gli ebook, nonché leggere quotidiani, riviste e molto altro.

Condividi: